News Therme & Spa Top News

Una giornata in SPA

La parola d’ ordine in una SPA è relax, dunque la prima regola da non dimenticare quando si va in una SPA è quella di smettere di fare, di pensare, di agire e di agitarsi, lasciare tutti i pensieri fuori dalla struttura così come le ansie e le preoccupazioni, cercando in questo modo di ritrovare il contatto con le proprie emozioni e sensazioni.

Andare alle terme o alle SPA o, ancor meglio, abbinare le due cose insieme, oggi non è una scoperta o semplicemente una moda, ma un modo intelligente di prendersi cura di sé, dai malanni dell’inverno sia per prevenirli che per curarli; un modo per affrontare la bella stagione in modo più consapevole facendo uno screening del proprio corpo ed intervenendo su ciò che si può migliorare per sentirsi meglio. Andare alle terme/centro benessere è un modo sano di rilassarsi, di consentire al nostro organismo di rilasciare Beta-endorfine che combattono lo stress. Da cosa partire e quale percorso seguire per godere appieno degli effetti benefici della SPA? Uno dei migliori percorsi SPA comincia con…

Il Bagno Turco o Hammam che prepara il corpo a godere dei benefici dell’intero percorso. Per iniziare in modo ottimale il proprio percorso benessere il bagno di vapore è molto indicato. Ha origini molto antiche e prevede di stare in un ambiente caldo e molto umido al fine di purificare l’organismo grazie alla sudorazione ottenendo effetti benefici sulla circolazione e sulla pelle. A differenza della sauna l’ambiente non supera mai i 50 °C e l’umidità è massima (al 100 per cento). Questo darà la possibilità di soffermarsi per 15-20 minuti e massimizzarne i benefici quali ad esempio la dilatazione dei vasi ed il miglioramento della circolazione sanguigna, la riduzione delle infiammazioni e dei dolori articolari, l’effetto rilassante e la riduzione dello stress, la dilatazione dei pori della pelle e l’ aumento della sudorazione con espulsione delle tossine, la purificazione dell’epidermide rendendo la pelle liscia e visibilmente in salute, l’ effetto decongestionante e fluidificante con effetti benefici sulle vie respiratorie. Poi, dopo aver bevuto per reidratarsi ed essersi rilassati sui lettini almeno 5 minuti, si passa alla sauna.

Appunto la Sauna Finlandese. Entrando in una sauna ci si troverà in un ambiente generalmente di legno con gradoni a differenti altezze (e naturalmente a diverse temperature) con una stufa a legna o elettrica e dell’acqua da poter usare per creare un po’ di vapore. L’ ambiente sarà quindi molto caldo e relativamente asciutto. Dopo un primo ingresso di circa 5 minuti  per rilassarsi ed acclimatare il corpo, si esce per una doccia a temperatura ambiente. Si passa nuovamente in sauna per altri 5-10 minuti. La sauna purifica la pelle, rinforza il sistema immunitario e migliora l’ossigenazione di vasi sanguigni. Nel caso non si volesse affrontare il caldo della sauna finlandese si può ripiegare sulla biosauna che è una via di mezzo fra un bagno turco ed una sauna. Si passa successivamente alla Cascata diGhiaccio e Doccia Scozzeseche, grazie allo sbalzo termico, stimolano i tessuti rendendoli più tonici ed elastici. Potreste approfittare della doccia emozionale per rilassare corpo e mente.

Un percorso alternativo in SPA è il Calidarium, Tepidarium e Frigidarium. Si tratta di tre ambienti utilizzati fin dall’ antichità nelle Thermae Romane: ambiente “caldo” nel Calidarium, ambiente “tiepido” nel Tepidarium ed ambientefreddo” nel Frigidarium. Nella pratica il Calidarium è simile al bagno turco, il Tepidarium è un ambiente con una vasca di acqua tiepida mentre il Frigidarium è una stanza raffreddata in cui è possibile trovare del giaccio con cui fare scrub al corpo o una cascata di ghiaccio. Anche in questo, sfruttando gli shock termici dovuti dal passaggio fra i tre ambienti, si ottengono benefici mirati per tonificare la pelle, aumentare la sudorazione ed eliminare le tossine dall’organismo.

Piscina con cromoterapia/musicoterapia. Si tratta generalmente di una vasca con acqua tiepida di piccole o medie dimensioni posizionata in una stanza isolata in cui vengono utilizzati i colori per permettere di rilassare la mente oltre che il corpo. Il blu calma e rilassa, il rosso stimola il fisico e la mente, il giallo la concentrazione, il verde combatte l’insonnia, il viola favorisce la concentrazione e l’arancione stimola il metabolismo. In alcuni casi oltre ai colori viene trasmessa della musica per aumentare l’effetto rilassante.

Il Percorso Kneipp. Questo particolare percorso e’ un percorso senza controindicazioni con ottimi benefici sull’organismo. Sfrutta la differenza di temperatura dell’acqua attraversando prima una vasca di acqua calda e poi una di acqua fredda per almeno 5-7 volte. Tonifica, migliorare la circolazione e stimola la pianta del piede grazie al fatto di camminare su di un pavimento irregolare. Prende il nome da un parroco tedesco vissuto nell’ 800: Sebastian Kneipp. Malato di tubercolosi, dopo la lettura di un libro sull’idroterapia decise di provare egli stesso i metodi basati sugli sbalzi termici fra acqua calda e fredda traendone anche dei benefici.

Le vasche con idromassaggio non possono certo mancare, che siano dotate di acque termali o meno queste sono le più apprezzate. In queste vasche si trovano vari getti d’acqua che puntano a specifiche parti del corpo e vanno ad esercitare massaggi di tipo intenso o meno per rilassare i muscoli, contrastare l’eccesso di adipe e di liquidi oltre che rassodare e tonificare ma soprattutto rilassare! Non c’è niente di meglio che godersi l’idromassaggio in queste vasche di acqua tiepida o calda magari in un posto dove c’è pure un panorama mozzafiato!

Stanza del Sale e Sale Relax. La stanza di Sale o Grotta di Sale, si sta diffondendo in questi ultimi anni e sfrutta l’haloterapia (sale dal greco Halos) per lenire disturbi respiratori. Gli effetti benefici di queste stanze sono dovuti alla presenza di salgemma sulle pareti e sul pavimento che, grazie alle particolari condizioni di temperatura e umidità, riproducono gli stessi benefici dell’aria di mare. Sono adatti a tutti, bambini compresi, a differenza dei precedenti.

Sulle Sale Relax che dire…rilassatevi gustando ottime tisane e prendetevi un po’ di tempo alla fine di tutto il percorso prima di andare via!

Dedicatevi il giusto tempo, dedicatevi il giusto relax, dedicatevi il giusto benessere!

Alessandra Cipollone

0 commenti su “Una giornata in SPA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: